lunedì 25 agosto 2014

Bentornata normalità


Potete giurarci.

Quando oltre il bancone della farmacia, c'è un muro di persone imbufalite e sudate che aspettano di spedire un paccotto di ricette (che fino ad un istante prima erano ben stipate in un cassetto e poi improvvisamente diventano "urgentissime"),

e i tre telefoni squillano all'unisono,

e i banconisti vengono colpiti da uallarite fulminante,

e la scuola è chiusa e nessuno può tenerti le figlie e quindi "su bimbe andiamo tutti in farmacia!",

e quasi quasi rimpiangi la noiosa nullafacenza estiva,

e "mamma, stiamo mettendo in ordine le medicine!siamo brravissime" 

e ci sono 5 individui con lo sguardo fisso dell'ottuso che aspettano da te 5 risposte sensate in un nanosecondo,

Potete giurarci.

A Egle e Matilde verrà il cagotto.

In sincrono.


Buon Lunedì 25 agosto anche a voi.