domenica 11 novembre 2012

La storia del mio muscoloso dito sfortunato


Ieri sera picchiavo mio marito che mi aveva come al solito infastidito. 
Il pavido uomo, non contento di aver provocato l'ira funesta, ha deciso di sottrarsi ad un mio colpo, che è andato a schiantarsi su un muro di 20 centimetri di tufo.

 E adesso il mio dito, già provato da lunghe ore di touchpad, è gonfio come una salsiccia.